Storia

L'Azienda Agricola “La Prendina” ha storia recente nel settore vitivinicolo, fu acquisita nel 1958 e la coltivazione della vite, dopo profonde modifiche all'assetto idrogeologico, fu avviata facendo tesoro delle esperienze maturate a Custoza dai proprietari.

Ben più antiche sono le prime tracce dell'esistenza della Prendina in quanto fattoria.
La cartografia all'epoca dei Gonzaga, Signori di Mantova, riporta l'esistenza della Prendina, testimonianze verbali più recenti tramandano la presenza di una chiesa e di una torre, storicamente chiamata “colombaia”, tipica costruzione a base quadrata di tre piani, la quale fa parte degli attuali fabbricati ed è attualmente raffigurata nel logo aziendale.

Inizialmente i vini vennero commercializzati con il marchio della Cavalchina, il primo vino a riportare il nome della Prendina fu un Merlot imbottigliato nel 1980 per Gualtiero Marchesi; ancor oggi il Merlot è il vitigno che da i risultati migliori.

Bisogna comunque aspettare il 1990 per veder nascere La Prendina come marchio completamente autonomo.
L'affermazione della Prendina si è affidata proprio ai vitigni bordolesi ed il “Vigneto del Falcone” è stato il vino vessillo dell'Azienda nelle guide, nei concorsi e nelle degustazioni.

Filosofia

La Filosofia aziendale si può riassumere in una parola: rispetto.

L'atteggiamento tendente al minimo impatto ambientale, i processi che mirano ad esaltare le concentrazioni senza alterare, ma evidenziando le caratteristiche peculiari dei cultivar, il lavoro di cantina che segue piuttosto che imporre l'evoluzione sono le linee ispiratrici dei nostri vini.

Vini preparati più per accompagnare che per distogliere dal connubio con il cibo con l'obbiettivo di piacere con semplice-complessa pienezza

AZ. AGR. PRENDINA DI PIONA GIULIETTO P. IVA IT00610870230 - C.F. PNIGTT30C19L949J numero REA 256376 Tel. 0376 809450 Fax. 045 516257 laprendina@gmail.com
2017 PRIVACY | COOKIE | CREDITS